Associata a

TOP

 

23 Maggio

/

12 Dicembre

2019

Scuola di Scienza della Qualità in Medicina di Laboratorio
Percorso 3: il valore della Medicina di Laboratorio al centro del Sistema Salute

Percorso di formazione e aggiornamento promosso da MultiLab, Accademia di Qualitologia e Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori

Aula Didattica del MultiLab MultiMedica,  Via Fantoli 16/15 Milano

DOVE

MultiLab MultiMedica
Aula Didattica, Via Fantoli 16/15 Milano

COME RAGGIUNGERCI

Come raggiungere il MultiLab MultiMedica dalla stazione Centrale di Milano:

 

- da Stazione Centrale con MM linea 3 GIALLA raggiungere la fermata Duomo;

- uscire in superficie e procedere a piedi verso il Duomo;

- in piazza Fontana (dietro al Duomo) prendere al capolinea Tram 27

- scendere alla fermata via Mecenate-via Fantoli (fermata dopo centro produzione Rai)

- proseguire a piedi verso il MultiLab MultiMedica di Via G. Fantoli

 

Tempo di percorrenza: circa 45 minuti.

ISCRIZIONE

Quota di iscrizione all'intero percorso:

100,00€ + IVA 22%

 

La partecipazione è gratuita per i dipendenti del Gruppo MultiMedica

 

La pre-iscrizione è obbligatoria e dovrà essere effettuata online a partire dal 22 Marzo e fino al 10 Maggio 2019 cliccando sul pulsante "Richiesta iscrizione" qui sotto per verificare la disponibilità di posti e formalizzare l’adesione seguendo le istruzioni riportate alla pagina web collegata.

 

L’attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno raggiunto la soglia minima di partecipazione (90% ore totali) e superato il questionario di apprendimento

RICHIESTA ISCRIZIONE

PREMESSA E OBIETTIVI

 

Scuola, come luogo di incontro e di confronto dove l’acquisizione di nuove conoscenze, nuove competenze e nuove responsabilità favoriscano una costante crescita culturale del professionista di Medicina di Laboratorio nella sanità del terzo millennio.

Scienza della Qualità, come approccio scientifico per integrare la qualità dei dati ottenuti in laboratorio (la qualità tecnica delle analisi, fondamentale prerequisito per la qualità dell’informazione), con la qualità delle risorse (sia tecnologiche sia umane) e con la qualità dell’organizzazione, per garantire un servizio prezioso alla diagnosi ed alla gestione dei pazienti.

Medicina di Laboratorio, che sta assumendo un’importanza sempre più crescente nel processo decisionale clinico dal punto di vista preventivo, diagnostico, prognostico e di monitoraggio della terapia. Nel nuovo ruolo della Medicina di Laboratorio, il professionista nella scelta dei test (appropriatezza), nella fase dell’interpretazione del risultato e nella comunicazione dell’informazione di laboratorio ai clinici (consulenza) deve diventare protagonista nei percorsi di cura del paziente/utente, ovvero uscire dai confini del Laboratorio per avvicinarsi al Paziente in collaborazione con il Medico Curante.

Fare bene il proprio lavoro non si esaurisce nel buon governo delle tecnologie. I mutamenti socio-politici ed economici epocali richiedono una consapevolezza del senso e del fine di ciò che si fa. L’attività sanitaria dipende molto dalle persone, il modo in cui ciascun singolo professionista applica le sue competenze ha un profondo e strategico effetto sull’intero processo di laboratorio.

 

In questo luogo di incontro e confronto si intende approfondire e condividere con i partecipanti le parole chiave della Medicina di Laboratorio del terzo millennio, Qualità, Appropriatezza, Rischio, Sicurezza, Innovazione, Gestione per coniugare efficienza ed efficacia nella gestione dei processi diagnostici terapeutici assistenziali.

La Medicina di Laboratorio è chiamata da recenti indirizzi europei e da letteratura scientifica a sviluppare modelli organizzativi e gestionali fondati su processi di miglioramento continuo della qualità delle prestazioni, dell’efficienza dell’organizzazione, delle risorse e della formazione per garantire ai cittadini prestazioni di qualità al minor costo possibile ed ai minori rischi in grado di soddisfare i loro bisogni.

 

Il percorso dell’edizione 2019 della Scuola di Scienza della Qualità in Medicina di Laboratorio ha come tema Il valore della Medicina di Laboratorio al centro del sistema salute. Alla salute del paziente che è un bene inestimabile partecipa anche la Medicina di Laboratorio attraverso la formulazione di diagnosi più rapide ed accurate, attraverso il contributo alla definizione della prognosi ed all’avvio di percorsi diagnostici e terapeutici più efficaci. La visione integrata della clinica e della diagnostica di laboratorio è il valore aggiunto per l’outcome del paziente. Quindi, il valore aggiunto della Medicina di Laboratorio nel percorso integrato clinica-laboratorio di raggiungimento dell’outcome del paziente sta nel mettere in atto tutte le azioni necessarie per influenzare efficacemente il processo di decisione clinica e gli esiti di salute. La letteratura scientifica in materia mette chiaramente in evidenza gli indici specifici ed oggettivi ed i fattori del vero impatto della Medicina di Laboratorio e del suo valore aggiunto all’interno di un processo di gestione/percorso del paziente. Impatto sia da un punto di vista degli esiti di salute, sia da un punto di vista di efficienza ed efficacia economica.

 

23/05 PRIMO INCONTRO

13.15 Registrazione Partecipanti

13.50 Benvenuto e introduzione

Ing. Carlo Borghetti - Vice Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia

14.00 Il valore della Medicina di Laboratorio al centro del sistema salute

Piero Cappelletti (PN)

15.20 LEA e Medicina di Laboratorio tra burocrazia e appropriatezza

Roberto Carlo Rossi (MI)

16.40 Cosa si intende per Valore in Sanità: il punto di vista di un Direttore di Azienda Sanitaria

Maria Ida Ramponi (MI)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

06/06 SECONDO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 Il processo diagnostico di laboratorio in un processo diagnostico della Medicina Moderna

Cosimo Ottomano (MB)

15.20 Le variabili preanalitiche in Medicina di Laboratorio

Davide Giavarina (VI)

16.40 Gli Indicatori di Qualità

Giuseppe Carugo (MI)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

26/09 TERZO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 L’Infermiere e il professionista di Laboratorio nella gestione delle attività di prelievo venoso: un esempio di collaborazione multidisciplinare

Massimo Calore (MI)

15.00 Possibili soluzioni delle criticità della fase preanalitica dei Centri Prelievo con l’automazione | LEZIONE NON ECM

Paride Guidetti

16.00 Raccomandazioni FISMELAB per il trasporto dei campioni biologici

Pierangelo Clerici (MI), Cosimo Ottomano (MB)

17.00 L’Audit clinico: come organizzare e condurre l’attività

Roberto Porta

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

03/10 QUARTO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 Il valore aggiunto dell’automazione nel processo produttivo di laboratorio

Giovanni Guerra (BG)

15.30 Innovazione: automation solution di Siemens | LEZIONE NON ECM

Emanuele Vergani (MI)

16.30 Esperienza sul campo: un’esperienza organizzativa di automazione multidisciplinare

Barbara Bianchi (MI)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

24/10 QUINTO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 Il valore della fase post analitica

Piero Cappelletti (PN)

15.20 Il significato di valore in una struttura sanitaria: il punto di vista del Direttore Sanitario

Carmen Sommese (MI)

16.40 La ricerca del valore alle prove dell’evidenza

Giovanni Barletta (PO)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

14/11 SESTO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 Le specifiche di Qualità extra analitiche

Graziella Bonetti (BS)

15.00 Le specifiche di Qualità analitiche

Silvia Gelsumini (BG)

16.00 La strategia della gestione delle risorse, conoscenze e relazioni (stewardship) per la creazione del valore in Medicina di Laboratorio

Michele Mussap (CA)

17.00 Standardizzazione in autoimmunità: l’immunofluorescenza e il caso degli anticorpi anti dsDNA

Matteo Zabeo (MI)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

28/11 SETTIMO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 Metodi di misura delle troponine cardiache ad alta sensibilità: vantaggi e applicazioni

Aldo Clerico (PI)

15.00 Fattore XIII come fattore predittivo di rimodellamento cardiaco

Donato Gemmati (FE)

16.00 Ruolo delle piastrine ed infiammazione in ambito cardiaco

Erica De Candia (RM)

17.00 Marcatori cardiaci nelle reti cliniche per SCA

Margherita Morandini (PN)

18.00 Compilazione test apprendimento

18.15 Chiusura lavori

 

12/12 OTTAVO INCONTRO

13.45 Registrazione Partecipanti

14.00 La gestione del POCT: focus sull’emogasanalisi

Chiara Bonini (MI)

15.00 QCP: un approccio proattivo al tema dell’errore in POCT

Cettina Drago (CT)

16.00 Il rinascimento della glicemologia

Antonio Ceriello (MI)

17.00 Il monitoraggio della glicemia mediante sistemi POCT in ambito ospedaliero. Opportunità, rischi, scenari futuri

Marco Casati (MB)

18.00 Compilazione test apprendimento e scheda valutazione evento

18.15 Chiusura del corso

DOCENTI

BARLETTA Giovanni

Gene.sys, Prato

 

BIANCHI Barbara

Responsabile Settore Sierologia, Allergologia e Urine MultiLab MultiMedica, Milano

 

BONINI Chiara

Responsabile Settore Chimica Clinica, SC Medicina di Laboratorio, Fond. IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano

 

BONETTI Graziella

Direttore UO Laboratorio Analisi ASST Valcamonica

 

CALORE Massimo

Responsabile Direzione Professioni Sanitarie Gruppo MultiMedica, Milano

 

CAPPELLETTI Piero

Past President SIPMeL

 

CARUGO Giuseppe

Fondatore e Coordinatore Accademia di Qualitologia

 

CASATI Marco

UOC Laboratorio Analisi Chimico Cliniche ASST Monza

 

CERIELLO Antonio

Direttore Dipartimento Interaziendale Diabete dell’IRCCS MultiMedica (MI)

 

CLERICI Pierangelo

Presidente FISMELAB

 

CLERICO Aldo

Scuola Superiore Sant'Anna, Pisa

DE CANDIA Erica

Prof. Aggregato di Medicina Interna, Università Cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS, Roma

 

DRAGO Cettina

Dirigente Biologo Centro Cuore GB Morgagni, Pedara (CT)

 

GELSUMINI Silvia

SMeL 2 Analisi chimico cliniche ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo

 

GEMMATI Donato

Professore Associato in Genetica Medica, Sez. di Biochimica, Biologia Molecolare e Genetica Medica

Dip. di Scienze Biomediche e Chirurgico Specialistiche, Università di Ferrara

 

GIAVARINA Davide

Direttore UOC Laboratori Analisi Aree Est e Ovest AULSS 8 Berica, Vicenza

 

GUERRA Giovanni

Direttore SMeL 2 Analisi chimico cliniche ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo

 

LONGHI Ermanno

Direttore Medicina di Laboratorio, Gruppo MultiMedica, Milano

 

MORANDINI Margherita

AAS 5 Friuli Occidentale, PordenoneResponsabile Servizio Professionale di Tecnico-Diagnostica e Tecnico Assistenziale AAS 5 Friuli Occidentale, Pordenone

 

MUSSAP Michele

Medicina di Laboratorio, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Cagliari

OTTOMANO Cosimo

Direzione Medica, Synlab Italia srl, Monza (MB)

 

PORTA Roberto

Responsabile del Servizio Aziendale Qualità e Sicurezza del Paziente Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS

 

RAMPONI Maria Ida

Direttore Generale ASST Rhodense,

Garbagnate M.se (MI)

 

ROSSI Roberto Carlo

Presidente OMCEOMI

 

SOMMESE Carmen

Direttore Sanitario Aziendale, Gruppo MultiMedica, Milano

 

ZABEO Matteo B.F.

Responsabile Settore Autoimmunità, MultiLab MultiMedica, Milano

 

 

 

 

 

 

 

INTERVENTI RELAZIONI

NON ACCREDITATE ECM

 

GUIDETTI Paride

Traceability Solution Manager, INPECO

 

VERGANI Emanuele

(Lab Project Manager Siemens Healthcare)

LOCANDINA

RESPONSABILE SCIENTIFICO

 CREDITI ECM

Ermanno Longhi

Direttore Medicina di Laboratorio

Gruppo MultiMedica, MI

Tel. 02.55406622

Mail ermanno.longhi@multimedica.it

 

ID dell’evento: 7116-142468

30 crediti ECM pre-assegnati

L’evento è stato accreditato per un massimo di 45 partecipanti appartenenti alle categorie professionali dei Biologi, Chimici-chimica analitica, Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico e Medici Chirurghi delle seguenti specialità:

• Anatomia Patologica

• Biochimica clinica

• Ematologia

• Microbiologia e Virologia

• Patologia Clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

SEGRETERIA SCIENTIFICA

TWORG di Raffaella Gnocchi

Mobile 347.5848680  |  Fax 0331.206771

e-mail: formazione@tworg.it

PROVIDER ECM

Ufficio Formazione Gruppo MultiMedica

Tel. 02.85994262

Mail ufficioformazione@multimedica.it

Responsabili Scientifici:

Ermanno Longhi

Direttore Servizio di Medicina di Laboratorio

del Gruppo MultiMedica

 

Daniele Morelli

Direttore SC Medicina di Laboratorio, Fond. IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano

 

 

Comitato Scientifico:

Beppe Carugo

Fondatore e Coordinatore

Accademia di Qualitologia

 

Carmen Sommese

Direttore Sanitario Aziendale

Gruppo MultiMedica, Milano

 

Arialdo Vernocchi

Consulente di Medicina di Laboratorio

Gruppo MultiMedica, Milano

PATROCINIO

RINGRAZIAMENTI

Il percorso è realizzato con il contributo non condizionante di:

Codice valutazione evento SVC-Assobiomedica: 2019-0208172446

 © 2019 TWORG di Raffaella Gnocchi | Via Solferino 25 | Cassano Magnago VA | P.I 02488140126 | info@tworg.it | Informativa privacy GDPR 2016/679